Fondazione Luigi Bon
Torna

From Vienna to Spain

Tolmezzo
Palazzo Linussio
05 / 07
Lunedì 5 Luglio 2010 - Ore 20:45

Gernot WiniSchhofer violino
Anna Ferrer pianoforte
 

W. A. Mozart Sonata KV 305 in la maggiore

L. V. Beethoven Sonata op. 30 n. 3 in sol maggiore    

C. Saint-Saëns Rondò Capriccioso

P. De Sarasate Romanza Andaluza                       

F. Kreisler La gitana

P. De Sarasate Fantasia sulla Carmen                   

GERNOT WINISCHHOFER ha studiato con Max Rostal, Wolfgang Schneiderhan, Sandor Vegh, Gidon Kremer, Andre Gertler e Alexander Arenkov vincendo vari premi in concorsi nazionali ed internazionali e una borsa di studio che gli ha dato la possibilità di studiare al Conservatorio Tschaikowsky di Mosca; qua si perfeziona con Valery Klimov seguendo la tradizione di David Oistrach e si laurea con onore. Da qui viene invitato in molti festival come Budapest, Praga, Ossiach, Estoril e altri festival internazionali rinomati. Si è esibito con Oistrach, Suk, Grindenko e con orchestre come Mozarteum Orchestra Salzburg, Ermitage Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica di Atene, Norimberga, Slovacchia, l’Orchestra da Camera di Mosca, Lituania, di Vienna e molte altre. E’ Fondatore del Trio di Vienna, dell’Oistrach Ensemble con i membri della famiglia Oistrach e del Vienna Philarmonic Piano Quintett con i solisti dell’Orchestra Filarmonica di Vienna. Ha suonato in Austria, Egitto, Inghilterra, Francia, Finlandia, Iran, Giappone, Portogallo, Turchia, Ungheria, Russia, America del Nord e del Sud come solista con orchestra e in recital di musica da camera in prestigiose sale.Dal 1992 è professore del conservatorio di Vienna ed ha registrato per Radio, Tv e ha inciso vari Cd.

 

ANNA FERRER si perfeziona con Emmanuel Ferrer, Roberto Bravo, Edith Fischer, Paul Badura-Skoda e Luiz De Moura Castro. Si esibisce solitamente in recital facendo parte di gruppi da camera con rinomati interpreti come Igor Frolov, Maxence Larieu, Giuseppe Nova, Massimo Mercelli, Mirela Zafiri e anche come solista con diverse orchestre tra cui l’Orchestra da Camera di Bucarest, l’Orchestra da Camera Vivaldi, l’Orchestra Sinfonica Rubinstein, l’Orchestra da Camera di Mosca, Camerata Mediterranea e OCE. Ha registrato per diverse emittenti di radio televisione e incide per la casa discografica Lambdoma e Good Life Records essendo molto elogiata dalla criticata specializzata nella interpretazione di Mozart. Parallelamente segue attività didattica presso il conservatorio di Girona, dirigendo il dipartimento di piano e musica da camera.

Palazzo Linussio

Come per tutta la Carnia anche per Tolmezzo il Settecento fu un secolo straordinario che vide tra i protagonisti storici l’indimenticabile imprenditore tessile Jacopo Linussio. Per un centinaio di anni la sua fabbrica di tellarie fu la forza trainante dell’economia locale: vi venivano prodotte circa 30 mila pezze all’anno, che erano vendute non solo in tutt’Europa ma anche in Asia e Sudamerica. Non c’era famiglia in Carnia che non lavorasse per Linussio.

Jaccopo Linussio scelse quindi di costruire un grandioso complesso architettonico che fungesse da industria tessili e da residenza per la sua famiglia. Fu ultimato nel 1741 su progetto dell'architetto tolmezzino Domenico Schiavi. La facciata reca un bassorilievo con il marchio dei Linussio, all'interno della residenza, il salone con affreschi.

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo AIAM ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park Wolf Sauris
Secab Comunità della Montagna della Carnia BIM Prontoauto Goccia di Carnia
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305