Fondazione Luigi Bon
Torna

Sebastiano Zorza fisarmonica Marko Feri chitarra

Resiutta
Chiesa Parrocchiale di San Martino
08 / 08
Lunedì 8 Agosto 2011 - Ore 20:45

Sebastiano Zorza
fisarmonica

Marko Feri
chitarra
 

SEBASTIANO ZORZA si impone in diversi concorsi nazionali e internazionali come solista e in gruppi da camera, ottenendo sempre i primi premi. La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in Francia, Belgio, Olanda, Germania, Canada, Croazia, Slovenia, Austria, Serbia, Svizzera, Russia, Lettonia, Estonia e Giappone.Considerevole la sua partecipazione nelle più importanti opere di Astor Piazzolla tra le quali Maria de Buenos Aires, Concerto Aconcagua, Hommage a Liège, e Tres tangos. Numerose le esibizioni anche come solista in vari teatri tra i quali il G. Verdi di Terni, il Giovanni da Udine, il G. Verdi di Trieste, il Teatro dal Verme di Milano, il Teatro l’Arsenale di Milano, il Cancariev dom di Lubiana, il Teatro Lisinski di Zagabria, il Teatro Nuovo di Verona, in vari festival fisarmonicistici internazionali tra cui il Premio internazionale città di Castelfidardo, nel quale ha partecipato anche in qualità giurato. È particolarmente attivo nella produzione discografica.

 

MARKO FERI ha tenuto concerti in rassegne e festivals internazionali - Italia, Slovenia, Croazia, USA, Australia, Giappone, Messico, Spagna, Germania, Francia, Romania, Bosnia, Serbia, Montenegro, Albania, Austria, Svizzera, Belgio - ed ha suonato per la RAI, per la Radio TV Capodistria, per la TV Slovenija, per la SBS di Sydney e la WPLN di Nashville Public Radio. Numerose sono le sue presenze in diverse formazioni cameristiche con una fitta attività concertistica in importanti manifestazioni e festivals musicali; ha al suo attivo ben sette CD. All’attività concertistica e didattica affianca collaborazioni periodiche con la RAI, realizzando testi per numerosi programmi musicali e curando ed interpretando musiche di diverse produzioni televisive.

Chiesa Parrocchiale di San Martino

La prima chiesa in onore del soldato S. Martino venne edificata sul luogo in cui sorgeva l’oppidum. Nel 1767 iniziò la costruzione della nuova chiesa su progetto attribuito all’architetto Luca Andreoli ricostruita nel 1990.

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305