Fondazione Luigi Bon
Torna

News

17 Luglio 2020 Nel week end, 18 e 19 Luglio, al via la 29° Edizione

Inizia l’appassionante maratona musicale in Carnia che accompagnerà pubblico e turisti per tutta l’estate con ben 41 concerti nelle splendide valli della montagna friulana. È Carniarmonie, alla sua ventinovesima edizione, ricca di sorprese, per appuntamenti concertistici di indubbio livello per cui è richiesta la prenotazione attraverso il sito carniarmonie.it, nel rispetto delle norme relative allo stanziamento.  

 

Concerto debutto in grande stile sabato 18 luglio, con inizio alle ore 20.45, nella storica Abbazia di San Gallo a Moggio Udinese, per un evento organizzato in collaborazione con l’Ert. Ospite una formazione nota a livello internazionale, gloria d’Italia nel mondo. Nientemeno che l’Ensemble Vivaldi de I Solisti Veneti insieme al noto flautista Massimo Mercelli, per un concerto dal titolo “Omaggio a Tartini” nei 250 anni dalla morte del compositore e virtuoso di Pirano, tra sue composizioni e opere di Vivaldi. In programma di Tartini il Concerto in sol maggiore per flauto e la Sonata in sol minore “Il Trillo del Diavolo”. Di Vivaldi tre concerti: “La Notte” in sol minore, “La tempesta di mare” in fa maggiore e “Il Gardellino” in re maggiore. Riconosciuto a livello mondiale, l’Ensemble Vivaldi vanta centinaia di concerti nelle sale, stagioni e rassegne più importanti nel panorama internazionale. Con loro Massimo Mercelli che tra i tanti primati, è il flautista al mondo che vanta le più importanti dediche e collaborazioni con i maggiori compositori. Hanno scritto per lui o ha eseguito le prime assolute di personalità del calibro di Penderecki, Gubaidulina, Glass, Nyman, Bacalov, Galliano, Morricone, Sollima.  

 

Il giorno dopo, domenica 19 luglio, sempre alle ore 20.45, c’è il grande jazz di Francesco Bearzatti & The Bears, con il noto leader al clarinetto e sax tenore, insieme al contrabbassista Alessandro Turchet e al batterista Luca Colussi. Un trio da favola per composizioni di Francesco Bearzatti. Questo all’aperto, nel retro della Chiesa della Beata Vergine del Rosario e San Daniele Profeta ad Ampezzo, in caso di maltempo nel Teatro della scuola materna. Bearzatti unisce ai suoi lavori una cultura multiforme e inquieta, confluita in progetti trasversali, dal Bizart Trio alla rilettura dei brani dei Led Zeppelin o al concept italoamericano Sax Pistols. Questo progetto musicale iniziato a Parigi e che ora continua in Italia ha un approccio sanguigno tipico di una formazione pianoless.

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305