Fondazione Luigi Bon
Torna

News

12 Agosto 2020 Week end di ferragosto Poker d’assi tra Carnia e Malga Saisera

 

Poker di concerti nel fine settimana di ferragosto con Carniarmonie.

 

Venerdì 14 agosto alle ore 20.45 presso il centro culturale Rozajanska Kultürska Hïša a Prato di Resia, concerto cameristico dedica a Beethoven nei 250 anni dalla sua nascita: “Beethoven folksongs”, con l’Ensemble Variabile composto dal soprano Annamaria Dell’Oste, il baritono Simone D’Eusanio, Valentina Danelon al violino, Andrea Musto al violoncello e Federica Repini al pianoforte. Pagine cameristiche tra le meno frequentate del genio di Bonn e pur estremamente interessanti, rivelatrici di una scrittura originale, ispirata da canti del patrimonio popolare di varia estrazione, canti irlandesi, scozzesi e altre nazionalità. 

 

Carniarmonie regala un doppio concerto per ferragosto!

In collaborazione con il festival Risonanze di Malborghetto-Valbruna, sabato 15 agosto alle ore 11 in Malga Saisera (in caso di maltempo a Palazzo Veneziano), concerto matinée con il brillante e giovane pianista Alex Trolese, ventenne prodigio alla tastiera, plurititolato e vincitore di premi internazionali, in recital con pagine di Beethoven, Albéniz, Liszt e De Falla, tra fantasie, ballate e tempi di suites, in intesa ideale con l’ambiente per un concerto in pieno bosco. È consigliato vestiario da montagna. 

Alle ore 20.45 invece, a Palazzo Savoia di Arta Terme, concerto imperdibile con il fantomatico strumentista e compositore Christian Labernier, astro e visionario del chitarrismo contemporaneo che lui investiga sotto varie forme. Labernier proporrà un concerto dal titolo “Contemporary Future” alla sua chitarra undici corde, tra lavori di sua stessa composizione e musiche dei contemporanei italiani Iannitti e Talmelli. Un programma di nuove composizioni create appositamente per questo strumento.

 

Domenica 16 agosto, alle ore 17.00, ritorno in Malga Saisera a Malborghetto-Valbruna (in caso di maltempo nella chiesa della Visitazione di Maria e Sant’Antonio), per un concerto che vede l’Accademia d’Archi Arrigoni diretta da Domenico Mason e solisti di talento: Christian Sebastianutto al violino e Marco Gerolin alla fisarmonica. Concerto en plen air nato dalle sinergie tra Carniarmonie e Risonanze. Composizioni per ensemble e solisti di Janáček, Haydn e Piazzolla.

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305