Fondazione Luigi Bon
Torna

Duo Papinutti & Pérez Tedesco

Cavazzo Carnico
Chiesa di San Rocco
24 / 08
Venerdì 24 Agosto 2018 - Ore 20:45

Sara Papinutti clarinetto
Carolina Pérez Tedesco pianoforte
 

R. Schumann

Drei Fantasiestücke

J. Brahms

Sonata n. 2 Op. 120 in mi bemolle maggiore per clarinetto e pianoforte

C. M. von Weber

Gran Duo Concertante Op. 48

 

Le sonorità lunari del clarinetto incontrano la versatilità innata del pianoforte per un programma dinamico, gioioso ed energico. Un incontro d’arte e d’amicizia quello delle due giovani musiciste friulane, nella proposizione di composizioni raggianti, non senza la profondità poetica che caratterizza il periodo romantico e più in particolare l’Ottocento tedesco. Brio e virtuosismo nell’effervescente Gran Duo Concertante di von Weber, “un doppio concerto senza orchestra” come scrive il critico musicale John Warrack, in tre tempi e dal forte carattere. A bilanciare tanto sfoggio di destrezza, i tre Pezzi fantastici di Schumann, in un crescendo emotivo che, dalle atmosfere sognanti del primo quadro, tocca e manifesta l’esuberanza trionfale nel movimento finale. Suggella Brahms con la Sonata n. 2 per clarinetto e pianoforte, anch’essa in tre tempi, dove si avverte la natura dei sentimenti ispiratori, ora nostalgici e intimi, ora scherzosi e popolareschi, tipici della musica cameristica dell’autore. La clarinettista Sara Papinutti e la pianista Carolina Pérez Tedesco, giovani e già con un accreditato curriculum, hanno all’attivo diversi concerti in Italia e all’estero secondo varie declinazioni, in veste solista, da camera e con orchestra.

Chiesa di San Rocco

Posta al limitare del paese, verso la strada che conduceva al guado della “Maina”, l’edificio, dalla facciata a capanna introdotto dall’ampio portico tripartito, è uno scrigno d’arte settecentesca. Un ricco altare ligneo conserva la tela di Giuseppe Buzzi con San Nicolò e i Santi Vito e Maurizio, mentre nell’altare ligneo di fronte, è collocata una pala tarda con i Santi Floriano e Lorenzo.
L’altar maggiore “a trittico” presenta una pala centrale di Secante
Secanti raffigurante la Vergine col bambino attorniata dai Santi Daniele, Rocco, Sebastiano e Lorenzo. Nelle laterali le fastose cornici comuzziane incorniciano l’Ultima Cena e il Cristo che consegna la croce ai protomartiri aquileiesi Ermacora e Fortunato.

 

Fotografia di Ulderica Da Pozzo

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305