Fondazione Luigi Bon
Torna

Emigrants

Comeglians
Sala l’Alpina
13 / 07
Sabato 13 Luglio 2013 - Ore 20:45

PÔVOLAR ENSEMBLE
musica

GIORGIO FERIGO
canti

NADIA FABRIZIO
voce recitante e voce

KATIA FABRIZIO CUNÉO
voce

PHILIPPE VRANCKX
chitarra

CHRISTOPHE JODET
contrabasso
 

LONTANI DA CIÒ CHE ABBIAMO AMATO, DAI NOSTRI LUOGHI D’ORIGINE, DALLA NOSTRA STESSA STORIA: MIGRANTI SIAMO, O SAREMO UN PO’ TUTTI. La lingua e il canto delle radici nutrono l’opera di NADIA FABRIZIO, che è nata in Svizzera, vive in Francia ed è figlia e nipote di emigrati friulani. Emigrant, è il suo progetto artistico, ma anche la sua storia. Nadia appartiene alla grande nazione di coloro che cercano la terra d’origine. Un popolo di stazioni di treni, di valigie. La dimensione di chi vive tra qui e là: l’eterno tra da cui non ci si stacca mai. Emigrant è uno spettacolo in cui la musica del poeta Giorgio Ferigo si mescola a racconti intimi e allo stesso tempo universali. Un canto di nostalgia, di dolore, rabbia e malinconia. Una storia di migrazione, di sradicamento. Produzione: TNBA BORDEAUX – FRANCIA Con il contributo di: BONLIEU SCÈNE NATIONALE D’ANNECY CSS TEATRO STABILE DI INNOVAZIONE DEL FVG FONDO PIER PAOLO PASOLINI DI CASARSA ASSOCIAZIONE GIORGIO FERIGO FRANCIA MUSICA

Sala l’Alpina

Comeglians è uno dei borghi autentici d’Italia. Per molti anni, grazie alla sua posizione strategica alla confluenza di tre valli, fu un centro importante per la raccolta e la distribuzione del legname. Nelle borgate del paese ci sono alcuni palazzi storici come Cjasa Botêr e Palazzo De Gleria. Situata su uno sperone roccioso è la Pieve di San Giorgio (XIV secolo), al suo interno custodisce preziosi mobili in legno e arazzi di origine tedesca. È raggiungibile da Comeglians tramite un sentiero che si inerpica nel bosco. Invece dalla frazione di Tualis parte una suggestiva strada che risale il Monte Crostis. È la Panoramica delle Vette, un itinerario molto apprezzato dagli appassionati di ciclismo che raggiunge quota 1900 m. regalando una vista mozzafato sulle montagne circostanti.

 

CJASA BOTêR E PALAZZO DE GLERIA

Sono tra le bellezze architettoniche del territorio di Comeglians. La prima risale al 1579, ora luogo d’incontri culturali ed esposizioni e sede dell’archivio Giorgio Ferigo, consultabile su richiesta all’associazione omonima. La seconda è l’unica struttura carnica catalogata come Villa Veneta.

 

fotografia di Ulderica Da Pozzo

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305