Fondazione Luigi Bon
Torna

TWO FOR TWO TIMES

Forni Avoltri
Sala Cinema
29 / 08
Domenica 29 Agosto 2021 - Ore 18.00

FILIPPO GIANFRIDDO, EMILIANO ROSSI, DIEGO DESOLE, PAOLO BERTOLDO percussioni


Musiche di S. Reich, A. Koppel, N. Živković, G. Koshinski, M. Miki

Il programma della serata intende abbracciare il pubblico nei diversi aspetti ritmici e melodici del mondo delle percussioni. “Le percussioni hanno un aspetto vivente, un aspetto sonoro che è più vivo degli altri strumenti. Più immediato. L’attacco del suono si avverte più nettamente, più rapidamente” diceva E. Varèse.

La serata si apre con un brano del compositore americano S. Reich, rappresentante per antonomasia della musica minimalista. La Toccata di Koppel, compositore danese, vede entrare in scena due strumenti melodici come il vibrafono e la marimba. Cambia nuovamente la prospettiva dell’ascolto nel brano di Urabl/Stadler in cui su una parte cantata il pubblico verrà avvolto da ritmi latini. In As One di Koshinski si trova la virtuosità di due set speculari di multi percussioni che dialogano tra loro; conclude il concerto lo spettacolare brano di M. Miki “Marimba Spiritual”, composto tra il Natale del 1983 ed il 1984. Il 1984 fu anche l’anno in cui molte persone morirono per fame in Africa. Da persona che aveva vissuto esperienze simili di sofferenza prima e dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, Miki non poteva rimanere in silenzio. Il gruppo di percussioni “two for two times” nasce dall’amicizia di quattro professionisti stabili in tre diverse orchestre italiane (Rai di Torino, Fenice di Venezia e Lirico di Cagliari) con il desiderio di diffondere i loro strumenti nel repertorio cameristico, valorizzando le potenzialità timbriche e virtuosistiche dell’immenso mondo degli strumenti a percussione.

Sala Cinema

Il nome del paese compare per la prima volta citato in un atto di donazione risalente al 778 d.C. Il comune sorge lungo le rive del torrente Degano e, grazie ai 900 m. d’altezza, risulta essere non solo uno dei comuni più settentrionali del Friuli, ma anche uno dei più elevati. Situato nello splendido comprensorio delle Alpi Carniche, dove svetta il Monte Coglians che, con i suoi 2780 m., è la vetta più alta della regione. Luogo ideale di vacanza per chi ama lo sport, la natura incontaminata, il silenzio, la tranquillità e la cultura delle tradizioni.

 

Fotografia di Ulderica Da Pozzo

Il Friuli Venezia Giulia e le sue montagne hanno infinite ricchezze da scoprire!

 

Contattaci per le informazioni turistiche su eventi, alloggi, servizi e tutto quello che offrono le località della nostra regione. 

Ai sensi del Regolamento EU 679/2016.
Dichiaro di aver preso visione delle condizioni generali della privacy

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo AIAM ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park Wolf Sauris
Secab Comunità della Montagna della Carnia BIM Prontoauto Goccia di Carnia
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305