Fondazione Luigi Bon
Torna

Santuario della Madonna del Monte Castellano

Raveo

Il Santuario della Madonna di Raveo è sorto a seguito di un’apparizione della Madonna verificatosi nel 1619 in questo luogo. La devozione della popolazione si adoperò subito per costruire una chiesa, dedicata alla Maternità di Maria. È situato lungo un antica via ciottolata che unisce Raveo a Valdie, Luvieis e Pani, in un luogo di sosta dove i pellegrini trovano riposo e ristoro.

Nei secoli scorsi il Santuario divenne molto popolare per il tramandarsi di fatti miracolosi legati alla resurrezione di alcuni bambini non battezzati.

 

SENTIERANDO Un’escursione a piedi, opportunità per conoscere le bellezze di Raveo, con una lunghezza di circa 3,2 km e un dislivello di 350m. di dislivello circa. Anche su strada con bicicletta ed e-bike.

 

Con Sapori di Carnia valorizza i prodotti tipici agroalimentari del territorio è festa più conosciuta del paese e si svolge sempre la seconda domenica di dicembre.

 

Il Santuario della Madonna del Monte Castellano
- 30 aprile 1619 viene chiesta l’autorizzazione alla costruzione
- 11 maggio 1619 viene concessa l’autorizzazione
- dal 5 giugno 1619 al 15 marzo 1620 avvengono i lavori
- 1 agosto 1620 il Patriarca acconsente alla benedizione
- 5 agosto 1620 l’edificio apre al culto con dedicazione alla Natività di Maria

Con il supporto di:

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Comune Capofila Tolmezzo Fondazione Friuli ERT Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia Camera di Commercio Pordenone - Udine Turismo FVG

Con il contributo di:

Eurotech Legnolandia PrimaCassa Carnia Industrial Park
Secab UTI della Carnia BIM Studio Deriu Slient Alps
Privacy Policy Cookie Policy Amministrazione Trasparente Credits P.IVA 01614080305